Apri un nuovo gruppo Cerca gruppi

ACCEDI

×

Semplice Modifiche allo STATUTO dell'ASSOCIAZIONE: TECNOLOGIE DEMOCRATICHE

Presento qui le modifiche statutarie, suddivise per articolo, previste per la mia 5a fase di riorganizzazione di Tecnologie Democratiche. Tutti i soci possono partecipare alla discussione. In grigio chiaro sono evidenziati i paragrafi originali modificati/soppressi. In Rosso una breve spiegazione che non fa parte delle modifiche

Il Testo attuale dello STATUTO lo trovate qui: http://www.tecnologiedemocratiche.it/it/statuto

Soluzione 1: Modifiche allo Statuto

L’Associazione non ha finalità di lucro e si propone di svolgere attività di utilità sociale nei confronti degli associati e di terzi nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati; i proventi delle attività non possono, in nessun caso, essere divisi fra gli associati, anche in forme indirette ed è inoltre esclusa qualsiasi finalità di tutela degli interessi economici degli associati.

Lo scopo dell'Associazione è:

a) promuovere strumenti e metodi organizzativi democratici, che favoriscano la partecipazione, la trasparenza e la valorizzazione dell’intelligenza collettiva.

b) promuovere la sostenibilità ambientale e sociale, anche attraverso l’innovazione tecnologica e la ricerca.

c) promuovere le tecnologie e la cultura open-source.

A tal fine, l’Associazione può attuare attività quali la produzione ed il perfezionamento di software con licenza open-source, la gestione di piattaforme web di e-democracy e qualsiasi altra attività idonea al conseguimento delle finalità istituzionali.

a) curare lo sviluppo della piattaforma di democrazia partecipativa Airesis secondo principi democratici.

b) promuovere l'utilizzo di Airesis e di metodologie organizzative democratiche, che favoriscano la partecipazione, la trasparenza e la valorizzazione dell’intelligenza collettiva a livello globale.

c) promuovere la sostenibilità ambientale e sociale utilizzando la piattaforma Airesis anche attraverso l’innovazione tecnologica e la ricerca.

d) promuovere le tecnologie e la cultura open-source.

e) certificare l'identità degli associati ma anche degli utenti della piattaforma Airesis che ne facciano richiesta, secondo modalità sostenibili.

A tal fine, l’Associazione può attuare attività quali la produzione ed il perfezionamento di Airesis con licenza open-source, la gestione della piattaforma web di e-democracy Airesis e qualsiasi altra attività idonea al conseguimento delle finalità istituzionali.
Inoltre per promuovere gli scopi dell' Associazione a livello globale potranno essere creati charter internazionali (definiti con l'Art. 13) che dovranno rispondere per le loro attività direttamente all'Associazione.

Per il perseguimento dei propri scopi l’Associazione potrà inoltre aderire anche ad altri organismi di cui condivide finalità e metodi, promuovere iniziative per raccolte occasionali di fondi al fine di reperire risorse finanziarie finalizzate solo ed esclusivamente al raggiungimento dell’oggetto sociale; curare l’edizione di stampe periodiche e non, effettuare attività commerciali e produttive, accessorie e strumentali ai fini istituzionali e con esse coerenti.

Art. 3 - AMMISSIONE DEI SOCI

Possono divenire soci dell'Associazione tutte le persone fisiche e giuridiche che condividono gli scopi espressi nel presente Statuto e che desiderano impegnarsi per la loro realizzazione.

Vi sono due categorie di associati:

a) i Soci Ordinari

b) i Soci Onorari.

Vi sono TRE categorie di associati:

a) i Soci Collaborativi

b) i Soci Ordinari

c) i Soci Onorari.

Tutti i soci vengono identificati e certificati all’interno dell’associazione tramite il Provider denominato: "Tecnologie Democratiche Certificativo" (TDC). La certificazione telematica comporta l'invio di propri documenti d'identità personali all'associazione Tecnologie Democratiche. I Soci mantengono la loro qualifica in base al pagamento della quota associativa annuale nei termini prescritti dall’Assemblea dei soci in sede di approvazione di bilancio, esclusi naturalmente i Soci Onorari.

  • I Soci Onorari sono persone che si sono contraddistinte per il proprio lavoro volontario non retribuito nell'ambito delle attività dell'Associazione. Sono nominati dall’Assemblea dei Soci, su proposta del Consiglio Direttivo, in misura di massimo 15 all'anno. I soci onorari sono esentati dal pagamento di qualsiasi contributo, pur godendo di tutti i diritti degli altri associati.
  • Soci Collaborativi sono coloro che si impegnano personalmente per l’associazione scegliendo un ruolo specifico per la parte di sviluppo della piattaforma o per la parte di amministrazione e di controllo della stessa, o anche entrambe. Tutti i ruoli sono aperti agli associati e possono essere modificati in qualsiasi momento, su richiesta degli interessati. I Soci Collaborativi scelgono uno o più ruoli da coprire all'interno dell'associazione nella fase di iscrizione certificata.
  • Soci Ordinari sono coloro che desiderano essere certificati nell'ambito dell'utilizzo della piattaforma AIRESIS senza alcun altro impegno sostanziale se non quello di essere ammessi all'assemblea dei soci pagando una quota annuale stabilita di anno in anno, dal Cosiglio Direttivo in sede di bilancio previsionale.

La quota associativa è intrasmissibile.

I soci Ordinari non rivestono alcun altro ruolo o impegno formale nei confronti dell'associazione.

L'ammissione dei Soci Ordinari è deliberata dal Consiglio Direttivo su domanda scritta del richiedente, nella quale quest’ultimo dovrà specificare le proprie generalità.

L'ammissione di tutti i Soci è deliberata dal Consiglio Direttivo in base alla documentazione pervenuta in fase di registrazione certificativa.

L’eventuale diniego deve essere comunicato per iscritto all’interessato specificandone i motivi, che non possono essere ascrivibili a discriminazione sessuale, etnica, di condizione sociale, economica, di salute, di credo religioso o di idee politiche, a meno che queste ultime non risultino palesemente in contrasto con gli scopi associativi. Il mantenimento della qualifica di Socio Ordinario è subordinato al pagamento della quota associativa annuale nei termini prescritti dall’Assemblea dei soci in sede di approvazione di bilancio. La quota associativa è intrasmissibile.

I Soci Onorari sono persone che si sono contraddistinte per il proprio lavoro volontario non retribuito nell'ambito delle attività dell'Associazione. Sono nominati dall’Assemblea dei Soci, su proposta del Consiglio Direttivo, in misura di massimo 15 all'anno. I soci onorari sono esentati dal pagamento di qualsiasi contributo, pur godendo di tutti i diritti degli altri associati. [già riportato sopra]

Art. 5 - PERDITA DELLA QUALITA’ DI ASSOCIATO

La qualità di associato si perde:

a) per decesso;

b) per morosità nel pagamento della quota associativa (solo nel caso dei Soci Ordinari);

b) per morosità nel pagamento della quota associativa (esclusi i Soci Onorari);

c) dietro presentazione di dimissioni scritte;

d) per esclusione.

La perdita della qualità di associato nei casi a), b) e c) è deliberata dal Consiglio Direttivo.

La perdita della qualità di associato nei casi a), e c) è deliberata dal Consiglio Direttivo mentre nel caso b), automaticamente, dopo regolare avviso e sollecito di versamento quota associativa.

L’esclusione è invece deliberata dal Consiglio Direttivo con delibera motivata per inosservanza dei doveri statuari. Tale provvedimento dovrà essere comunicato all’associato dichiarato decaduto, il quale, entro trenta giorni da tale comunicazione, può ricorrere all’Assemblea mediante richiesta scritta al Presidente dell’Associazione.

Art. 6 bis (Nuovo) – GRUPPI DI LAVORO DELL’ASSOCIAZIONE

L’associazione è costituita al suo interno da due gruppi di lavoro formati da soci volontari denominati: Soci Collaborativi.

I due gruppi lavorano in ambiti distinti:

  • Tecnico e di Sviluppo della piattaforma, denominato: “Gruppo di Sviluppo AIRESIS”
  • A sostegno della piattaforma, denominato: “Tecnologie Democratiche”

Ambedue i gruppi sono allocati sulla piattaforma AIRESIS con suddivisione in sezioni, nei rispettivi forums, per i ruoli di competenza. Tutti i soci collaborativi sono tenuti a scrivere nei Forums, dibattere ogni proposta, idee, suggerimenti, novità interne o esterne all’associazione che possano divenire utili per lo sviluppo nel specifico ruolo scelto. Possono essere inserite altresì proposte nei due gruppi a scopo esclusivamente decisionale, se necessario, solo dopo aver sviluppato nel Forum di competenza la tematica specifica con gli associati.

Art. 7 (ex art. 8) - PARTECIPAZIONE DEI SOCI PER VIA TELEMATICA

ART. 8 - PARTECIPAZIONE PER VIA TELEMATICA

Al fine di favorire la partecipazione, la trasparenza e la riduzione delle problematiche legate ai trasporti, risulta possibile per gli associati prendere parte all’Assemblea dei Soci tramite sistemi telematici (o altri mezzi tecnologici di comunicazione) che diano effettiva garanzia sull'identità personale di chi ne fa uso, individuati mediante regolamenti interni. Allo stesso modo, i membri del Consiglio Direttivo possono partecipare alle riunioni del medesimo mediante identici sistemi.

Al fine di favorire la partecipazione, la trasparenza e la riduzione delle problematiche legate ai trasporti, risulta possibile, per gli associati, prendere parte all’Assemblea dei Soci tramite la piattaforma AIRESIS con effettiva garanzia sull'identità personale di chi ne fa uso, individuati mediante regolamenti interni. Allo stesso modo, i membri del Consiglio Direttivo possono partecipare alle riunioni periodiche con i soci disponibili, attraverso altri mezzi tecnologici di comunicazione.

Art. 8 (ex art. 7) - ASSEMBLEA DEI SOCI

L’Assemblea dei Soci è costituita da tutti gli associati ed è l’organo sovrano dell’Associazione.

Viene convocata almeno una volta all’anno dal Presidente ed ogni qualvolta il Consiglio Direttivo ne ravvisi la necessità o ne facciano richiesta scritta al Presidente almeno un decimo degli associati.

L'Assemblea dei Soci è convocata con almeno quindici giorni di preavviso, con comunicazione scritta a tutti gli associati, con indicazione dell’ordine del giorno e delle modalità di partecipazione. Risulta validamente costituita se presenti almeno la metà degli associati in prima convocazione, ed indipendentemente dal numero di partecipanti in seconda convocazione; per modifiche statuarie è tuttavia necessario il parere positivo di tre quarti degli associati.

L'Assemblea dei Soci è validamente costituita in prima convocazione se c'è la partecipazione di almeno il 50% +1 degli associati, in seconda convocazione, qualunque sia il numero dei soci presenti.

L'Assemblea dei Soci è convocata in prima istanza con almeno sette giorni di preavviso, in seconda istanza, con riproposizione immediata della stessa (senza Quorum), in entrambe con comunicazione scritta a tutti gli associati via Email e tramite avviso via Calendario Eventi di AIRESIS, con l'indicazione dell’ordine del giorno e delle modalità di partecipazione.

L'Assemblea dei Soci delibera con la maggioranza del 50% +1 degli associati che ne prendono parte o con percentuale di consenso superiore quando previsto da regolamenti interni; non è ammessa la delega.

Le modifiche statutarie richiedono sempre il parere positivo, per la delibera, del 50% +1 degli associati tranne nel caso di scioglimento dell'associazione come previsto dall' art. 16.

Le votazioni sono di tipo segreto, le delibere dell'assemblea dei Soci avvengono esclusivamente su piattaforma AIRESIS, ed ogni socio ha diritto ad esprimere una sola preferenza o un'ordine di preferenze su una o più soluzioni poste in votazione.

In particolare, l'Assemblea dei Soci delibera sui seguenti punti:

  1. sull'approvazione dei bilanci preventivo e consuntivo,
  2. sulla nomina del Consiglio Direttivo e del Presidente,
  3. sull’approvazione e modifica dei regolamenti interni compreso lo Statuto dell'Associazione,
  4. sulle linee guida operative ed ogni altro argomento che il Consiglio Direttivo intenda sottoporre.

Art. 9 - CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è composto da 2 a 12 membri, più il Presidente; dura in carica un anno, salvo dimissioni anticipate di almeno la metà dei sui membri.

Il Consiglio Direttivo è composto da 2 a 12 membri denominati: Consiglieri, più il Presidente; dura in carica due anni, salvo dimissioni anticipate di almeno la metà dei Consiglieri. I Consiglieri al loro interno possono assumere le cariche di Vice Presidente, Segretario e Tesoriere con ruoli specificati dagli art. 10, 11 e 12.

Le riunioni del suddetto organo sono convocate dal Presidente ogni volta che vi sia materia su cui deliberare o quando ne sia fatta richiesta da almeno un terzo dei membri del Consiglio Direttivo.

Le riunioni del suddetto organo sono convocate dal Presidente o per tramite, dal Vice Presidente o suo delegato, ogni volta che vi sia materia su cui deliberare o quando ne sia fatta richiesta da almeno un terzo dei membri del Consiglio Direttivo.

Le riunioni del Consiglio Direttivo sono convocate con almeno sette giorni di preavviso, con comunicazione scritta a tutti i suoi membri e sono valide quando vi interviene la maggioranza dei suoi membri. Le deliberazioni sono prese a maggioranza assoluta dei membri partecipanti o con percentuale di consenso superiore quando previsto da regolamenti interni; le votazioni sono palesi.

Il Consiglio Direttivo pone in essere ogni atto esecutivo necessario per la realizzazione del programma di attività che non sia riservato per legge o per Statuto alla competenza dell’Assemblea dei soci.

Nello specifico:

a) nomina e revoca il Vice Presidente, il Segretario e il Tesoriere;

b) attua tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione;

c) cura l’esecuzione dei deliberati dell’Assemblea dei Soci;

d) predispone all’Assemblea dei Soci il programma annuale di attività;

e) instaura rapporti di lavoro, fissandone mansioni, qualifiche e retribuzioni;

f) svolge i compiti previsti negli articoli 3, 6, 8, 11, 14, 15, 16 del presente Statuto.

f) svolge i compiti previsti negli articoli 3, 6, 7, 11, 14, 15, 16 del presente Statuto.

Art. 10 - PRESIDENTE E VICE PRESIDENTE

Art. 10 - PRESIDENTE

Il Presidente è il legale rappresentante dell’Associazione. Dura in carica un anno, salvo dimissioni anticipate.

Il Presidente è il legale rappresentante dell’Associazione. Dura in carica due anni, salvo dimissioni anticipate.

È autorizzato a riscuotere pagamenti di ogni natura e a qualsiasi titolo e a rilasciarne quietanza. Gestisce materialmente i mezzi finanziari dell’Associazione attenendosi pedissequamente alle disposizioni del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea dei Soci. In casi di oggettiva necessità può adottare provvedimenti d’urgenza, sottoponendoli poi alla ratifica del Consiglio Direttivo. Qualora il Consiglio Direttivo, per fondati motivi, non ratifichi tali provvedimenti, degli stessi risponde personalmente il Presidente.

In caso di assenza o impedimento del Presidente, le sue mansioni sono esercitate dal Vice Presidente.

In caso di assenza o impedimento del Presidente, le sue mansioni sono esercitate dal Vice Presidente che ha il compito di redigere anche i verbali delle riunioni dei Soci ponendole sulla sezione "Comunicazioni interne" sul forum di AIRESIS. Tale compito, in caso di assenza anche del Vice Presidente, viene demandato ad uno dei presenti la riunione.

Art. 11 - SEGRETARIO

Il segretario redige i verbali del Consiglio Direttivo e dell'Assemblea dei Soci. Custodisce i verbali ed il libro dei Soci.

Il segretario ha il compito di custodire il libro dei soci e la relativa registrazione nell'albo delle associazioni. E' altresì compito del segretario revisionare i libri contabili per la loro corretta registrazione ed anche consentire la sua visione su richiesta di un qualsiasi associato.

Art. 13 - MEZZI FINANZIARI

L'Associazione trae le risorse economiche per il proprio funzionamento e per lo svolgimento delle proprie attività da:

a) quote e contributi degli associati;

b) eredità, donazioni e legati;

c) contributi dello Stato, delle regioni, di enti locali, di enti o di istituzioni pubblici;

d) contributi dell'Unione europea e di organismi internazionali;

e) entrate derivanti da prestazioni di servizi convenzionati;

f) proventi delle cessioni di beni e servizi agli associati e a terzi, anche attraverso lo svolgimento di attività economiche di natura commerciale, artigianale o agricola, svolte in maniera ausiliaria e sussidiaria e comunque finalizzate al raggiungimento degli obiettivi istituzionali;

g) erogazioni liberali degli associati e dei terzi;

h) entrate derivanti da iniziative promozionali finalizzate al proprio finanziamento, quali feste e sottoscrizioni anche a premi;

i) altre entrate compatibili con le finalità sociali dell'associazionismo di promozione sociale.

i) altre entrate compatibili con le finalità sociali dell'associazionismo di promozione sociale tra le quali la possibilità di creazione negli altri paesi del mondo di Cloni associativi di Tecnologie Democratiche, legati all'attuale TD italiano (denominati: "Charter TD") con il trasferimento di una percentuale delle loro quote associative tramite la certificazione degli utenti. Percentuale da definirsi all'interno del Consiglio Direttivo.

L'associazione è tenuta per almeno tre anni alla conservazione della documentazione, con l'indicazione dei soggetti eroganti, relativa alle risorse economiche indicate alle lettere b), c), d), e) del precedente elenco, nonché per le risorse economiche di cui alla lettera g), della documentazione relativa alle erogazioni liberali se finalizzate alle detrazioni di imposta e alle deduzioni dal reddito imponibile.

Il Consiglio Direttivo potrà rifiutare qualsiasi donazione che sia tesa a condizionare in qualsivoglia modo l'associazione.

Più recenti | Più valutati
Ajax loader
Caricamento contributi...

Marca il contributo

Puoi indicare ai redattori della proposta che questo contributo non contiene informazioni rilevanti o un sostegno per trovare una soluzione alla proposta.
Se il contributo viene marcato 3 volte, i redattori della proposta potranno eliminarlo dalla discussione ed inserirlo nella cartella dei contributi "rumorosi".

Non attinente alla discussione o non costruttivo
Duplicato

Segnala il contributo

Puoi indicare ai webmaster che tale contributo viola le leggi attualmente in vigore.
Una volta appurata la violazione il contributo verrà rimosso.Non abusare di questo strumento.

Contenuti commerciali o spam
Pornografia o materiale a carattere esplicitamente sessuale
Incitamento all'odio o violenza
Materiale protetto da copyright
×
Europe
America
Asia
Africa
Oceania
  • Europe
  • France
  • Hungary
  • Italy
  • Deutschland
  • România
  • España
  • Portugal
  • Greece
  • United Kingdom
  • Ireland
  • Serbia (Cyrillic)
  • Serbia (Latin)
  • Serbo-Croatian
  • Bosnian
  • Montenegrin (Latin)
  • Russia
  • USA
  • Brasil
  • Ecuador
  • Chile
  • Argentina
  • Indonesia
  • 中国
  • South Africa
  • Australia
  • New Zealand
×
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni